Invito manifestazione “Legalità e buone pratiche: un antidoto contro le mafie – V° Edizione” – 16/18 Maggio 2019- Misilmeri (Pa) .

 

Cari Amici,

La nostra scuola, anche quest’anno, si appresta ad organizzare, nelle giornate del 16, 17 e 18 maggio prossimi, l’annuale manifestazione “Legalità e buone pratiche: un antidoto contro le mafie”, giunta alla sua quinta edizione.

Come di consueto, sarà l’occasione per presentare alla Comunità le attività curriculari ed extracurriculari che la scuola ha prodotto in questo anno scolastico. In particolare, si è voluto indirizzare parte della progettazione, in ossequio alle linee guida della Regione Sicilia sulla promozione, valorizzazione ed insegnamento della storia, della letteratura e del patrimonio linguistico siciliano nelle scuole giusta deliberazione n° 376 del 12.10.2018, allo studio della Sicilia, celebrata sotto il profilo culturale, artistico, naturale paesaggistico, eno-gastronomico, folkloristico e del volontariato. Il Titolo della manifestazione prescelto per il corrente anno è
“ … Terra Mia! ”.
Come già avvenuto negli anni passati è prevista la partecipazione di rappresentanti delle Forze Armate e di quelle di Polizia, che produrranno attività divulgative, fulgidi esempi dei compiti istituzionali e delle attività di contrasto alla criminalità, a vantaggio degli alunni, delle loro famiglie e di tutti gli ospiti della manifestazione. Sarà quindi una festa all’insegna dei valori della legalità e delle buone pratiche, sicuri che la Sicilia, con la sua storia millenaria e le innumerevoli espressioni culturali positive che da essa scaturiscono, rappresenti il miglior antidoto contro la diffusione delle mafie.
Stimati amici,
Nell’invitarvi a prendere parte all’iniziativa, desideriamo coinvolgere le Vostre scolaresche alle attività che si svolgeranno nel corso della manifestazione.
Per una migliore visione delle attività e degli ospiti presenti, alleghiamo alla presente il programma della manifestazione non ancora definitivo.
La scrivente, al fine di testimoniare l’ultima edizione del progetto targato 2018, ha preparato un filmato di qualche minuto, che potrete visionare al seguente indirizzo:

https://youtu.be/Q467cHh6Tm8

Nel ringraziarvi per l’attenzione, vi saluto con viva cordialità.

Il Dirigente
Matteo Croce

Programma Manifestazione “Legalità e buone pratiche: un antidoto contro le mafie”

Misilmeri 16-17-18 maggio 2019

Giovedì 16 maggio 2019

Orario antimeridiano

– Ore 9,00: accoglienza/registrazione ospiti e autorità;

– Ore 9,30: Apertura della manifestazione giornate della legalità

– Ore 9,30-12,30: esibizioni e spettacoli delle scolaresche presso l’Anfiteatro e le altre aree allestite;

– Ore 09,45: tour tematico dei laboratori vocati alla rappresentazione della Sicilia e delle sue nove provincie;

– Ore 10,00-13,00: visite guidate presso i laboratori allestiti dalle scolaresche ispirati al tema “….Terra Mia!”;

– Ore 10,00-13,00: laboratori, attività sportive, giochi di strada presso le aree interne ed esterne.

– Ore 11,30: esecuzione dell’Inno Nazionale della Repubblica Italiana a cura della Fanfara dei Carabinieri dei XII Battaglione Sicilia – inaugurazione e intitolazione del “Parco del Sorriso Amal Hussain” e dell’aula multisensoriale al Dott. Giuseppe Liotta– Benedizione dell’area da parte di S.E. Reverendissima Mons. Corrado Lorefice, Arcivescovo di Palermo; Assessore alla Pubblica Istruzione della Regione Sicilia, Prof. Roberto Lagalla; Assessore al Turismo, dello Sport e dello Spettacolo, Sandro Pappalardo; Vice-direttore generale dell’USR Sicilia, dott. Marco Anello già dirigente dell’ufficio I° ambito territoriale di Palermo; Comitato UNICEF Palermo, Presidente dott. Matteo Ferrara;artisti: Giovanni Nanfa, Sara Favarò e Michelangelo Balistreri;

– Autorità presenti: Comando Generale Esercito Italiano, Comando Provinciale dei Carabinieri, Polizia di Stato, Guardia di Finanza, Direzione Marittima e Capitaneria di Porto di Palermo, Corpo Forestale della Sicilia, Comune di Misilmeri.

Patrocini: Comitato Unicef, Palermo; Centro Studi “Paolo e Rita Borsellino”; Assessorato alla Pubblica Istruzione della Regione Sicilia; Assessorato del Turismo dello Sport e dello Spettacolo della Regione Sicilia; Comune di Misilmeri ; A.R.I.-AAA3 Onlus, Associazione per la Ricerca nell’Infanzia in materia di Allergia Asma Ambiente;

Orario pomeridiano

dalle ore 15,30 alle ore 17,30:

– Esibizione della cantautrice Sara Favarò e il cantastorie Michelangelo Balistreri;

– Performance artistico musicali di artisti e scolaresche provenienti dalla Sicilia presso le altre aree allestite

Venerdì 17 maggio 2019

Orario antimeridiano

– Ore 9,00: accoglienza/registrazione ospiti e autorità;

– Ore 9,30: esecuzione dell’Inno Nazionale della Repubblica Italiana a cura della Banda Musicale della Brigata Meccanizzata Aosta E.I.(Sicilia) e con la partecipazione straordinaria della Corale San Sebastiano della Polizia municipale di Palermo

– Ore 9,45: tour tematico dei laboratori vocati alla rappresentazione della Sicilia e delle sue nove provincie;

– Ore 10,15: – Dibattito sulle disabilità e presentazione del libro del Dott. Giovanni Cupidi “Noi siamo immortali” ; attività divulgative a cura degli associati di A.R.I.-AAA3 Onlus sulla prevenzione, la diagnosi e la terapia delle principali malattie respiratorie;

– ore 11,45: Concerto della Banda Musicale della Brigata Meccanizzata Aosta E.I.(Sicilia) e della Corale San Sebastiano della Polizia municipale di Palermo

– Ore 9,30-12,30: esibizioni e spettacoli delle scolaresche presso l’Anfiteatro e le altre aree allestite;

– Ore 10,00-13,00: visite guidate presso i laboratori allestiti dalle scolaresche ispirati al tema “….Terra Mia!”;

– Ore 10,00-13,00: laboratori, attività sportive, giochi di strada presso le aree interne ed esterne.

Autorità presenti: Comando Generale Esercito Italiano, Comando Provinciale dei Carabinieri, Polizia di Stato, Guardia di Finanza, Direzione Marittima e Capitaneria di Porto di Palermo, Corpo Forestale della Sicilia, Comune di Misilmeri.

Orario pomeridiano

Ore 15,30:
Incontro-dibattito con il Presidente del Centro Studi “Paolo e Rita Borsellino” – Dott. Vittorio Teresi, aperto a tutti gli studenti sul tema “La lotta alla mafia dalle pagine di un quotidiano ai banchi di scuola”.

dalle ore 15,30 alle ore 17,30:

– Performance artistico musicali di artisti vari presso l’Anfiteatro

dalle ore 15,00-17,30:

esibizioni e spettacoli delle scolaresche presso l’Anfiteatro e le altre aree allestite.

Sabato 18 maggio 2019

Orario antimeridiano

– Ore 9,00: accoglienza/registrazione ospiti e autorità;

– Ore 9,30: esecuzione dell’Inno Nazionale della Repubblica Italiana;

– Ore 9,30: Torneo Provinciale di scacchi;

– Ore 9,45: tour tematico dei laboratori vocati alla rappresentazione della Sicilia e delle sue nove provincie;

– Ore 9,30-13,00: 1° Festival degli aquiloni “Sulle ali della vita”;

– Ore 09,30- Esercitazioni a cura del gruppo Protezione Civile “Magna-Vis Sicilia – Squadre preposte per una eventuale azione di soccorso per il nostro istituto. Interverranno le unità cinofile, le unità di soccorso in fune, le unità logistiche e le unità sanitarie, con operazioni di ricerca,recupero e trattamento sanitari in loco..

– Ore 10,00-12,30: esibizioni e spettacoli delle scolaresche presso l’Anfiteatro;

– Ore 10,00-12,30: visite guidate presso i laboratori allestiti dalle scolaresche ispirati al tema “ … Terra Mia”;

– Ore 10,00-12,30: laboratori, attività sportive, giochi di strada presso le aree interne ed esterne;

– Ore 13,00: Premiazione Torneo scacchi

– Ore 13,15: Conclusione e saluti

Autorità presenti: Comando Generale Esercito Italiano, Comando Provinciale dei Carabinieri, Polizia di Stato, Guardia di Finanza, Direzione Marittima e Capitaneria di Porto di Palermo, Corpo Forestale della Sicilia, Comune di Misilmeri

Durante le tre giornate della manifestazione saranno effettuati alcuni collegamenti in diretta con uno dei più grandi network radiofonici che trasmette nel mondo per tutti gli emigrati italiani e per tutti coloro che amano l’Italia, RADIO ITALIANA 531AM, Adelaide- Australia.

Il Dirigente Scolastico

Matteo Croce